Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Anthrax

domenica 28 marzo 2010


Gruppo Thrash Metal statunitense fondato, nel 1981 a New York, dal chitarrista Scott Ian e dal bassista Dan Lilker.
Sono uno tra i gruppi conosciuti come i capofila del genere insieme ai Metallica, ai Megadeth ed agli Slayer.



Il nome della band è stato preso da un libro di testo di biologia sostenendo che “Anthrax” fosse il nome più appropriato per il gruppo.

Il primo album, “Fistful Of Metal”, risale al 1984 ed ha un sound molto grezzo paragonabile ai primi lavori dei Metallica e degli Slayer che hanno dato vita al Thrash Metal.

Nel 1985 gli Anthrax pubblicano l'EP “Armed And Dangerous” con il quale riescono ad ottenere un contratto con l’etichetta Island Records ed in poco tempo esce il secondo album: “Spreading The Disease”.







Il disco ha un successo fenomenale nell'ambito del Thrash portando il gruppo ad esibirsi come supporto ai “Grandi” del Metal.

“Among The Living” esce nel 1987 ed è considerato da molti il capolavoro degli Anthrax. Le composizioni sono più veloci e complesse, il sound è aggressivo e potente e si possono trovare alcuni tra i pezzi più famosi della band, come “Caught In A Mosh”, “Among The Living”, “Indians” ed “I Am The Law”.







“I am the Law” è un brano che trae spunto dal fumetto "Judge Dredd" di cui i membri della band sono appassionati ed il testo ne narra le gesta eroiche.

Gli Anthrax hanno confermato il tour con i Metallica, i Megadeth e gli Slayer al Sonisphere Festival 2010 grandissimo evento in cui, per la prima volta, queste quattro grandissime band suoneranno insieme!



Among The Living (1987)

Among the Living
Caught in a Mosh
I Am the Law
Efilnikufesin (N.F.L.)
A Skeleton in the Closet
Indians
One World
A.D.I./Horror of It All
Imitation of Life

PLAY IT VERY LOUD!!!!

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek