Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Come bypassare i siti “filtrati” (inseriti nelle blacklist)

sabato 17 aprile 2010


Poco tempo fa, un caro amico, mi ha chiesto se potesse esserci un modo per bypassare quei filtri aziendali oppure scolastici che bloccano l’accesso a determinati siti inseriti in delle blacklist come, ad esempio, Facebook, Twitter ed altri ancora.
Dopo aver fatto un po’ di ricerche ecco come fare…



La soluzione è nel programma gratuito e, soprattutto, no-install: UltraSurf.
Innanzitutto eseguiamo il download dell’archivio, decomprimiamone il contenuto e lanciamo l’eseguibile u995.exe.

All’avvio, il programma, eseguirà la connessione ai propri server e procederà lanciando una sessione di Internet Explorer.

A questo punto saremo in grado di connetterci a qualsiasi sito anche se inserito nella blacklist.

Le impostazioni di UltraSurf sono molto semplici da gestire: è sufficiente cliccare sul lucchetto presente sul Desktop selezionando la voce “Options”.

E’ possibile, in questo modo, eseguire l’applicazione non facendo partire il browser automaticamente oppure eliminare la cronologia della navigazione alla chiusura del programma.

E’ possibile, inoltre, impostare l’applicazione in modo tale da non fare comparire il lucchetto sul Desktop oppure chiudere la sessione di Internet Explorer insieme al programma.

UltraSurf

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek