Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Windows 7 Service Pack 1: disponibile il download

mercoledì 23 febbraio 2011


Come già anticipato Microsoft, nella giornata di ieri, ha reso disponibile il Service Pack 1 per Windows 7 e Windows Server 2008. Vediamo insieme le novità introdotte, l’installazione, l’eventuale disinstallazione e come recuperare lo spazio sul disco fisso dai files di backup.

Il Service Pack non veicola novità rilevanti ma si limita ad installare tutti gli aggiornamenti rilasciati ad oggi.

Tra le poche inserite troviamo alcune correzioni relative alla riproduzione audio attraverso l’interfaccia HDMI, il fixing di un bug che poteva impedire la stampa corretta di documenti XPS, l’ottimizzazione del ripristino delle cartelle all'avvio ed altre minori.

Per quanto riguarda Windows Server 2008 R2, invece, il Service Pack apporta il RemoteFX, la Dynamic Memory e migliora DirectAccess nonchè Managed Service Accounts.

Installazione e download
La procedura di installazione dura circa una mezz’ora con un riavvio automatico.

Il Service Pack 1, presente sul canale di Windows Update, pesa per i sistemi operativi a 32 bit 44 MB mentre, per le architetture a 64 bit, 74 MB.

E’ possibile, inoltre, scaricare il pacco per i due tipi di architetture dai seguenti link:
sistema operativo a 32 bit (537 MB): Windows 6.1-KB976932-X86.exe
sistema operativo a 64 bit (903 MB): Windows 6.1-KB976932-X64.exe.

Per scaricare i files sopra riportati è necessario, innanzitutto, superare il test di autenticità di Windows e, secondariamente, NON aver installato in precedenza alcun Service Pack preliminare.

Disinstallazione
E’ possibile disinstallare il pacco aprendo il Pannello di Controllo, cliccando su Programmi e funzionalità e visualizzando gli aggiornamenti installati. E’ quindi possibile selezionare la voce “Disinstalla”.

Liberare lo spazio rimuovendo i files di backup
Se siete certi che tutto funzioni alla perfezione è possibile recuperare 700 MB di spazio sul disco fisso cancellando i files di backup. Per eseguire la procedura è sufficiente lanciare l’utility “Pulizia disco”, cliccare su “Pulizia file di sistema”, inserire un flag alla voce “File di backup del Service Pack” nonché confermare.

Attenzione: eseguendo tale procedura NON sarà più possibile disinstallare il Service Pack 1.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek