Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Google: una falla nega l’accesso a Gmail e cancella tutta la corrispondenza

mercoledì 2 marzo 2011


150.000 account. Questo è il numero approssimativo degli utenti che non sono stati in grado di accedere alla loro web-mail e che non hanno più trovato le mail archiviate, con tanta costanza, durante gli anni.

Il colosso di Mountain View ha prontamente identificato il problema ed è già all’opera per cercare di risolverlo o, quanto meno, di limitare i danni arrecati.

Stando alle dichiarazioni di Google, la percentuale degli utenti colpiti dalla falla sarebbe meno dello 0,08%, stima che risulterebbe decisamente più ottimistica da quanto inizialmente comunicato da Mountain View.

Da diverse testimonianze si parla di difficoltà nell'accesso degli account, messaggi di “benvenuto” come se il servizio venisse utilizzato per la prima volta nonché la completa perdita della corrispondenza archiviata nel tempo.

Google, dal canto suo, minimizza l'accaduto sostenendo di aver già risolto il problema per alcuni utenti e che verrà riportato tutto, il prima possibile, alla normalità…

Sicuramente, una soluzione da adottare per pura precauzione, è quella di eseguire un backup completo della posta. Per eseguire l’operazione potete seguire il post Gmail Backup: eseguire il salvataggio ed il ripristino delle mail.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek