Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Sony: un ennesimo attacco mette nelle mani dei cyber criminali un milione di informazioni private

sabato 4 giugno 2011


Nuovo ed ennesimo attacco a Sony. Il team di Cracker, conosciuto sotto il nome di “LulzSec”, è riuscito nuovamente a penetrare un altro server della multinazionale.



Questa volta è il server di “Sony Picture” da cui, i malintenzionati, hanno eseguito il download di una buona parte di quelli che sono i dati personali di clienti belgi ed olandesi e di diversi milioni di buoni sconto per l'acquisto di beni musicali.

Il team “LulzSec”, come se non bastasse, ha pubblicato tutto sul proprio sito.

Il problema ulteriore a cui Sony deve rispondere inoltre è che, tutte le password, erano archiviate “in chiaro” senza cioè vi fosse alcuna protezione crittografica aumentando così la possibilità di crackare senza problemi gli account degli utenti esposti all’attacco.

Tra le informazioni personali rubate sono visibili indirizzi di residenza, numeri di telefono nonché nomi e cognomi completi.

I tecnici della Sony, intanto, raccomandano di modificare la password è di non utilizzarla per registrasi a siti diversi!

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek