Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Wpa Tester: crackare le Reti wireless con Android

venerdì 3 giugno 2011


Sicurezza? Si, grazie! E sempre! I router Alice vengono forniti dalla fabbrica con protezione WPA e settata di default con delle password, contenenti caratteri alfanumerici, che di primo impatto sembrerebbero sicure…


Nota legale
Il presente post non è assolutamente un incoraggiamento a crackare le Reti altrui (ricordo che tale procedimento è assolutamente illegale ed è punibile civilmente e penalmente) ma vuole dimostrare quanto le varie Reti wifi casalinghe possano essere penetrabili in una manciata di secondi.
L’articolo, inoltre, vuole essere un incoraggiamento a modificare le credenziali di accesso al proprio router al fine di renderlo più sicuro da eventuali attacchi esterni! Leggere attentamente il Regolamento del blog prima di procedere!

Attenzione
L’applicazione per Android che andrete ad installare NON è presente nel Market (Google ha provveduto a rimuoverla per ovvie ragioni) ma la dovrete andare a scaricare dal mio account privato su Mediafire. Per installarla dovrete utilizzare un file manager come, ad esempio, Astro che trovate gratuitamente nel Market e dovrete permetterne l’installazione modificando le impostazioni di sicurezza sullo smartphone.

WPA Tester
Si pensa sempre che la propria Rete Wi-Fi sia sicura ed impenetrabile in quanto, la password inserita dalla fabbrica, comprende caratteri alfanumerici casuali non lasciando così spazio ad eventuali attacchi del tipo “Brute Force”.

E’ stato scoperto, però, il “core” utilizzato e che va a generare la radice della password permettendo, così, di metterla “in chiaro” ed accedervi senza problemi.

L’applicazione WPA Tester serve proprio per rendersi conto di quanto tali password, inserite di default e non modificate nel momento dell’installazione a casa, siano vulnerabili.

E’ sufficiente cliccare sul pulsante “Cerca Wi-Fi disponibili” per visualizzare la lista delle Reti nelle nostre vicinanze. Quelle segnalate in rosso NON sono penetrabili mentre, quelle in verde, si.


Agendo sul pulsante “Prova a connettere”, il programma, crackerà la password e la renderà disponibile.

Ricordo nuovamente che, crackare le Reti altrui, costituisce reato e che il programma è stato sviluppato al fine di testare SOLO ed ESCLUSIVAMENTE la vulnerabilità della propria Rete!

Potete scaricare Wpa Tester da questa pagina oppure scansionare il codice QR sotto riportato con Barcode Scanner.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek