Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

AntiSec: bucati i server di Vitrociset

mercoledì 3 agosto 2011


Salve Vitrociset. Oggi abbiamo deciso di rivolgere la nostra attenzione su di voi, non potendo più ignorare il modo in cui i soldi dei cittadini vi vengono elargiti quotidianamente, grazie ad appalti e concorsi quantomeno di dubbia regolarità, da svariati Enti Pubblici e Governativi, molti dei quali operanti nel settore difesa/sicurezza”.


Hanno iniziato in questo modo il comunicato diramato da AntiSec, la falange italiana dei noti LulzSec e Anonymous.

Obiettivo è stato Vitrociset uno dei gruppi italiani più importanti che gestisce diversi sistemi informatici per la difesa, per il controllo del traffico aereo nonché per i trasporti.

Potete quindi immaginare l'espressione di stupore che si è dipinta sui nostri volti quando facendo alcuni test preliminari sui vostri sistemi abbiamo trovato non l’inespugnabile fortezza che ci aspettavamo, bensì un rudere fatiscente che anche un bambino dotato del tempo e della voglia necessari sarebbe riuscito a compromettere seriamente”.

E ancora: “E voi dovreste occuparvi di sicurezza ed affidabilità delle infrastrutture/sistemi IT dei più importanti Enti ed Istituzioni del nostro Paese? Vi auguriamo un buon week-end e una calda estate, fiduciosi che la nostra piccola scorribanda non verrà riportata dai media come l'ennesimo attacco terroristico ad opera degli arcinoti e temutissimi Anonymous e LulzSec, ma come un semplice invito ad amministrare meglio i NOSTRI soldi”.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek