Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

AntiSec: resi pubblici 10 GB di dati privati

giovedì 11 agosto 2011


Continuano gli attacchi di Anonymous contro i Governi e le forze dell'ordine. Questa volta è il turno di ben 76 siti di forze di Polizia dislocati in 11 Stati americani e serviti dalla società di Marketing Brooks-Jeffrey.
Presi di mira anche Siria, Ecuador e Colombia.

Nel comunicato pubblicato, AntiSec, dichiara di aver bucato i server della società Brooks-Jeffrey e di aver scaricato 10 GB di dati sensibili in meno di 24 ore. I dati in questione sono indirizzi mail, social security number nonchè dettagli di carte di credito.

Anche i Governi della Siria, dell’Ecuador e della Colombia sono stati obiettivi di AntiSec.

Il sito del Ministero della Difesa siriano è stato reso irraggiungibile e, per diverso tempo, ha visualizzato una animazione di Anonymous al posto della homepage con un messaggio di supporto alla popolazione siriana per la “decisione di perseguire la non violenza davanti alle brutalità del regime”.

Per quanto riguarda la Colombia invece, l’attacco, è stato sferrato contro l’account Twitter del Ministero degli Interni e della Giustizia mentre, in Ecuador, sono stati diffusi moltissimi dati privati degli agenti della Polizia locale.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek