Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Folder Colorizer: associare un colore alle cartelle in un click

giovedì 20 ottobre 2011




OS X dispone di una funzionalità molto utile che consente di associare il colore delle cartelle allo stato di lavorazione delle stesse (ad esempio rosso = da fare, verde = da archiviare e via dicendo).
Folder Colorizer è un ottimo software, gratuito, che consente di ottenere lo stesso risultato su Windows.



L’installazione non presenta alcuna difficoltà. E’ possibile però che, su Windows 7, possa venire visualizzato un messaggio di errore al termine della procedura. Non fateci caso in quanto, il software, funzionerà comunque senza problemi.

Il programma è semplicissimo da utilizzare.

E’ sufficiente cliccare su una cartella utilizzando il pulsante destro del mouse e, dal menu contestuale, selezionare la voce “Colorize!” scegliendo quindi il colore desiderato da attribuire.

I colori delle varie voci, presenti all’interno del menu “Colorize!”, sono personalizzabili.

Basta selezionare la voce “Colors” e scegliere il colore desiderato utilizzando la palette identificata nella parte inferiore destra del riquadro.

Per inserire il nome, invece, basta utilizzare la sezione “Name the style”. Al fine di rendere effettive le modifiche è sufficiente cliccare sul pulsante “+ Add Color”.

Volendo sostituire o rinominare un colore utilizzato è necessario cliccare sulla “X” rossa visualizzata in alto a destra ogni volta che si seleziona il colore dalla libreria.

Infine, per rimuovere il colore attribuito alla cartella ripristinandola con i colori classici di Windows, basta selezionare “Colorize!” dal menu contestuale nonché scegliere la voce “Restore original color”.

Compatibile con Windows XP/Vista/7

Folder Colorizer

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek