Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Come unire più archivi compressi in un unico file con WinRAR e HJSplit

mercoledì 21 dicembre 2011

Spesso, in rete, si trovano files di grandi dimensioni che vengono splittati in più archivi compressi e, quindi, inutilizzabili fino a quando non si “riuniscono” nuovamente insieme tornando a ricomporre il file originale.
Ma come si fa ad unire più archivi? Vediamo due metodi utilizzando WinRAR e HJSplit.


Gli archivi scaricati sono nel formato RAR
Se gli archivi compressi sono nel formato RAR è necessario, innanzitutto, scaricare ed installare il programma WinRAR.

Terminata l’operazione, create una nuova cartella, inserite tutti gli archivi in formato RAR che avete scaricato precedentemente al suo interno e cliccate sul primo archivio (solitamente sono numerati) con il tasto destro del mouse selezionando l’opzione dal menu contestuale WinRAR/Estrai qui.

Verranno così decompressi ed uniti in modo automatico all’interno della cartella creata fino a riformare il file originale.

Compatibile con Windows XP/Vista/7

WinRAR



Gli archivi scaricati sono in altri formati (non RAR)
Se gli archivi scaricati non sono nel formato visto in precedenza è necessario scaricare il software, gratuito e portable, HJSplit.

Terminata l’operazione di download, create una nuova cartella, inseritevi gli archivi scaricati in precedenza e lanciate il programma.

Cliccando sul pulsante “Join” verrà visualizzata una seconda finestra nella quale dovrete selezionare il pulsante “Input File” scegliendo l’archivio compresso tra quelli scaricati che abbia il numero più piccolo (ad esempio 000 oppure 001).

Terminato questo primo step cliccate sul pulsante “Output” e scegliete il percorso di destinazione nel quale verrà ricreato il file originale.

Eseguito anche questo secondo passaggio cliccate sul pulsante “Start” per iniziare il procedimento.

Compatibile con Windows XP/Vista/7

HJSplit

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek