Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Facebook Timeline: ecco come richiedere l’attivazione

martedì 13 dicembre 2011

Dopo i vari problemi legati alla Privacy (vedi il post Facebook posticipa il lancio di Timeline. Ancora problemi di Privacy?) sembra che il social network in blu stia iniziando a rilasciare, gradatamente, la nuova Timeline.
Ecco di cosa si tratta e come richiederne l’attivazione.



La copertina
Nella parte superiore del profilo sarà possibile inserire una foto molto più grande che andrà a coprire la larghezza della pagina mentre, sotto la stessa, verranno visualizzate le informazioni personali comprensive della foto utilizzata con il “vecchio” profilo.

Le tue storie
Sarà la nuova bacheca. Tutti i post pubblicati, le varie azioni e condivisioni eseguite saranno visualizzate su una linea temporale. Sarà possibile evidenziare i post, le foto o gli avvenimenti più importanti.

Le tue applicazioni
In questa sezione verranno visualizzati i film preferiti, le canzoni più ascoltate, le attività svolte, le citazioni preferite ed altro ancora.

Come richiedere l’attivazione
Per richiedere l’attivazione è sufficiente collegarsi alla pagina https://www.facebook.com/about/timeline, cliccare sul pulsante “Effettua l’aggiornamento” ed aspettare che la nuova pagina-diario venga abilitata.

Sempre nella stessa pagina è possibile guardare un video che spiega le nuove funzioni.
 E' anche molto probabile che, effettuato il passaggio al nuovo profilo, non ci sia più la possibilità di tornare alla vecchia visualizzazione. Se non siete sicuri di voler fare il “grande passo”, quindi, attendete che tale upgrade venga reso obbligatorio da Facebook.

Da notare inoltre che, se attivate Timeline, solo gli amici che avranno fatto lo stesso avranno la possibilità di vedere la vostra pagina-diario e viceversa.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek