Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

File-Hosting: 7 valide alternative a MegaUpload

martedì 24 gennaio 2012

Con la chiusura di Megaupload da parte dell'FBI molti di voi, probabilmente, si troveranno a dover ricaricare nuovamente tutti quei files che, con il tempo, avevano condiviso.
Ecco quindi 7 valide alternative per ricominciare tutto daccapo…



RapidShare: è forse tra i servizi di hosting più utilizzati. Al fine dell’utilizzo è necessario registrarsi. Non vi è alcun limite di dimensioni per i files che si vogliono caricare.

MediaFire: semplicissimo da utilizzare tramite il classico drag and drop. Non richiede registrazione.

YouSendIt: lo spazio free a disposizione offre 2 Gb con dimensione massima di 50 Mb per ogni file. Nel momento in cui si esegue l’upload è possibile specificare una mail a cui inviare l’URL del file caricato.

DepositFiles: è possibile utilizzare il servizio per un totale 2 Gb senza registrazione. I files caricati vengono eliminati se non vengono eseguiti download entro 30 giorni dall’upload.

Wupload: è possibile caricare files di dimensioni di 2 Gb senza registrazione, eseguire upload multipli ed ottenere l’indirizzo diretto, da inserire nei forum e nelle pagine html.

ZShare: è necessaria la creazione di un account. I files caricati vengono eliminati se non vengono eseguiti download entro 60 giorni dall’upload.

SkyDrive: se disponete di un account “Live ID” (quello utilizzato per accedere a Windows Live Messenger, per intenderci) potete accedere ad uno spazio cloud gratuito di ben 25 Gb.

Gli hoster FileSonic e Fileserve non li ho inseriti nella lista in quanto sembra stiano “crollando” come successo a MegaUpload.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek