Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

BTjunkie: il triste “rumore” dei server spenti

mercoledì 8 febbraio 2012

Dopo la chiusura di MegaUpload e l’autocensura di FileSonic e Uploaded anche BTjunkie, dopo ben 7 anni di incessante attività, decide di spegnere i server per tutelarsi da eventuali attacchi da parte delle forze dell’ordine americane. Per sempre.



Collegandosi al portale, infatti, si possono leggere le poche righe di saluto ma decisamente chiare per la motivazione:

The decision does not come easy, but we've decided to voluntarily shut down. We've been fighting for years for your right to communicate, but it's time to move on. It's been an experience of a lifetime, we wish you all the best!

Prendere questa decisione non è stato facile ma abbiamo deciso volontariamente per la chiusura. Abbiamo lottato per anni per il vostro diritto di comunicare, ma ora è tempo di andare. E’ stata l'esperienza di una vita, auguriamo a tutti il meglio!”.

Il “suicidio virtuale”, scelto dagli stessi gestori di BTjunkie, è causato chiaramente dagli ultimi avvenimenti di cui sarete sicuramente al corrente e che stanno mettendo letteralmente offline il mondo del file-sharing.

Ricordo che, anche nel nostro Paese, il sito era già stato sequestrato dalla Guardia di Finanza di Cagliari nell’operazione denominata Poisonous Dahlia sebbene fosse sempre possibile bypassare l’ostacolo collegandosi via Proxy,

Senza dubbio, la chiusura di MegaUpload, sta terrorizzando tutti i gestori di file-hosting troppo “larghi di manica” a livello di diritti d’autore e, quanto sta succedendo, ne è la prova inconfutabile.

E’ altrettanto certo che, la chiusura del portale BTjunkie, lascia un po’ di amarezza nella bocca di tutti i sostenitori che, per anni, hanno caricato i propri files condividendoli con la comunità.

BTjunkie
R.I.P. (2005-2012)

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek