Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

File-Sharing: sottoposti a sequestro ScaricoLibero e FilmGratis

mercoledì 15 febbraio 2012

Anche in Italia iniziano a farsi sentire le ripercussioni della chiusura di MegaUpload. I due portali ScaricoLibero e FilmGratis sono stati sottoposti a sequestro dalla Guardia di Finanza. L’accusa, oltre alla distribuzione di materiale soggetto a copyright, è anche di ricettazione.



Vi preghiamo di non segnalare link offline nei relativi topic. Molti host stanno rimuovendo i loro file e i programmi di affiliazione dopo la chiusura di Megaupload. Vi chiediamo di aspettare cortesemente. Saluti, lo staff”.

E’ quanto si legge accedendo al sito, utilizzando la copia cache, di ScaricoLibero sequestrato dalle Fiamme Gialle su ordine del Tribunale di Parma.

Avviso tutti gli utenti che ci sono lavori in corso per rendere di nuovo disponibile il servizio streaming, tanti nuovi hosting stanno nascendo e noi stiamo selezionando per voi i migliori...Restate in attesa”.

Questa, invece, è la copia cache relativa al sito di video in streaming FilmGratis chiuso dalla Guardia di Finanza del Nucleo Tutela Mercato Beni e Servizi.

I dettagli non sono ancora chiari anche se, in molti, ipotizzano uno scherzo di Carnevale anticipato. La foto dei sigilli imposti dalle Fiamme Gialle rimanda infatti al sito Pikky, un portale molto simile ad Imageshack.

Sembra, in ogni caso, che la Guardia di Finanza abbia eseguito lo shutdown dei server dei due portali non applicando, come solitamente viene fatto in questi casi, alcun filtro a livello DNS.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek