Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Guida a ripristinare la KAD quando non si connette più alla Rete

sabato 18 febbraio 2012

La chiusura di MegaUpload, BTjunkie, FileServe, FilmGratis e ScaricoLibero stanno facendo tornare alle “origini” molti utenti i quali ricominciano nuovamente a scaricare utilizzando client P2P come µTorrent ed il “vecchio”, ma sempre valido, eMule. Vediamo come risolvere il problema di un eventuale malfunzionamento della rete KAD causato dal file “nodes.dat”.



Ripristino di “nodes.dat” automatico tramite eMule
E’ il metodo più semplice e veloce. In pratica si ripristina il file “nodes.dat” il quale contiene tutti i nodi della rete KAD che si sono salvati durante le ore (o i giorni) di connessione.

Ogni tanto può succedere che tale file venga “svuotato” se, eMule, ritiene che alcuni nodi non siano più validi e potrebbe presentarsi il problema della connessione.

E’ sufficiente collegarsi a questa pagina e cliccare su uno dei tre link denominati "Add to eMule"; il programma scaricherà il file necessario per ristabilire la connessione alla Rete KAD.


Ripristino di “nodes.dat” manuale
Se tutti gli indirizzi sopra citati non dovessero funzionare è possibile ripristinare il file manualmente scaricandone uno aggiornato e sostituendolo a quello già presente nella cartella di installazione di eMule.

Sinceriamoci, innanzitutto, che eMule non sia in esecuzione (nel caso chiudiamolo completamente) e scarichiamo questo file.

Terminato il download spostiamoci nel percorso che viene creato di default durante l’installazione di eMule:

C:\Programmi\eMule\config

oppure

C:\Users\nome utente\AppData\Local\eMule\config

sostituendo il vecchio file con quello appena scaricato.

Eseguito questo step lanciamo eMule e automaticamente, il programma, dovrebbe rilevare e leggere il nuovo “nodes.dat” ricollegando la KAD alla Rete.


Bootstrap
Se utilizzando i due metodi fin’ora presentati non si fosse concluso nulla è possibile tentare il tutto per tutto eseguendo il bootstrap, ovvero, richiedendo le liste dei nodi funzionanti ai client connessi ad eMule.

Per eseguire tale operazione è necessario assicurarsi di essere connessi almeno ad un server nonché di avere alcuni files già in download.

Basta spostarsi quindi su Reti/KAD, cliccare su “Bootstrap” oppure “Bootstrap da client noti”, ed attendere fino alla connessione.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

2 commenti:

  1. ciao
    io ho disinstallato emule, successivamente l'ho reinstallato ma la consa strana è che all'interno della cartella emule non ho alcuna cartella "config" né tantomeno alcun file nodes.dat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai provato a guardare nel percorso:
      C:\Users\nome utente\AppData\Local\eMule\config
      come indicato?

      Elimina

L'archivio di TechnoGeek