Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Guida a ripristinare Windows 7 senza avere il CD di installazione originale

mercoledì 29 febbraio 2012

Se avete la necessità di "riparare" Windows 7, ma non siete in possesso del CD del sistema operativo, oppure dovete eseguire la procedura su un computer sprovvisto di lettore ottico potete seguire questa guida utilizzando una semplice chiavetta USB.



Per procedere abbiamo bisogno di una chiavetta USB vuota e dei software gratuiti KernSafe TotalMounter e Universal USB Installer.

Installiamo TotalMounter con tutti i relativi driver e, al termine, avviamolo.

Clicchiamo, ora, sul pulsante “Mount” selezionando la voce “Virtual CD/DVD-RW” dal menu visualizzato.

Inseriamo un flag alla voce “Create a new file, size” nonché alla voce “CD 650 MBytes” (se non già flaggate); clicchiamo sul pulsante “Browse”, creiamo la cartella di destinazione in cui l’immagine verrà salvata ed attribuiamole un nome.

Clicchiamo, quindi, sul pulsante “Salva” ed “OK” al fine di creare il drive virtuale.

Procediamo aprendo il Pannello di controllo, spostandoci su “Backup e ripristino” e cliccando sul link, identificato nella parte sinistra della finestra, “Crea un disco di ripristino del sistema” per avviare la procedura di creazione di un disco di ripristino il quale andrà salvato sotto forma di immagine ISO nel drive virtuale creato in precedenza con TotalMounter.

Selezioniamo quindi l’unità virtuale creata come masterizzatore ed avviamo la procedura cliccando sul pulsante “Crea Disco”.

Continuiamo scaricando ed avviando il programma, gratuito e portable, Universal USB Installer.

Selezioniamo la voce “Windows 7 Installer” alla voce “Step 1: Select a Linux Distribution from the dropdown to put on your USB”, clicchiamo quindi sul pulsante “Browse” e selezioniamo l’immagine ISO che troveremo nella cartella creata in precedenza.

Terminiamo il tutto selezionando l’unità USB su cui copiare i files per il ripristino di Windows 7 e clicchiamo sul pulsante “Create” per avviare la procedura ed ottenere così la chiavetta USB di ripristino da cui eseguire il boot nel caso di un’emergenza.


KernSafe TotalMounter

Universal USB Installer

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek