Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

MegaUpload: per adesso niente eliminazione coatta

mercoledì 1 febbraio 2012

Sembra che, per il momento, la distruzione prevista per giovedì dei files caricati su MegaUpload sia stata rimandata alla metà di Febbraio. Intanto, il legale, cercherà un accordo con le autorità federali.



L'annuncio è stato dato da Ira Rothken, difensore di Kim Dotcom. Sembra infatti che i servizi di hosting, ai quali MegaUpload si appoggiava, abbiano deciso di attendere altre due settimane prima di procedere con l'eliminazione coatta dei dati caricati.

La difesa, quindi, avrà due settimane a disposizione per arrivare ad un accordo con le autorità federali della Virginia le quali vorrebbero distruggere le prove al fine di non offrire a Kim Dotcom una via di fuga a livello legale.

Per quanto riguarda i server che ospiterebbero anche i contenuti legali quali album fotografici e documenti personali appartenenti a più di 50 milioni di utenti, Rothken, proverà a copiare le prove più evidenti per sostenere la legalità di MegaUpload.

Tra due settimane però, tali files, potrebbero finire completamente distrutti.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek