Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

MegaUpload: rilasciato anche il Founder Kim Dotcom

venerdì 24 febbraio 2012

Mi sento sollevato perché ora andrò a casa a rivedere la mia famiglia, i miei tre bambini e mia moglie che è incinta. Spero capiate che è tutto quello che voglio dire in questo momento”. Questo è quanto dichiarato dal Founder di MegaUpload, Kim Dotcom, subito dopo il rilascio su cauzione.



Anche l’ultimo responsabile del “Dossier MegaUpload”, dunque, è stato liberato dal Giudice Dawson il quale ne ha autorizzato il rilascio dato che, ormai, le autorità americane avevano sequestrato tutti i beni del boss: un parco auto enorme, un elicottero privato nonché 50 milioni di Dollari.

Adesso, Kim Dotcom, verrà trasferito nella propria casa a Coatesville (Auckland) nella quale potrà riabbracciare la sua famiglia.

Il Founder, però, non potrà assolutamente allontanarsi per più di 80 chilometri dalla propria abitazione e non potrà, nella maniera più assoluta, collegarsi alla Rete. Attenderà quindi il processo che potrebbe condannarlo all’estradizione in America.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek