Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

MegaUpload: un errore rende nullo il sequestro dei beni di Kim Dotcom

martedì 20 marzo 2012

Un semplice, banale ed imbarazzatissimo errore commesso dalle autorità neozelandesi. Questa è la motivazione per cui l’Alta Corte neozelandese ha definito nullo ed invalido il sequestro eseguito dalla polizia. Kim Dotcom, adesso, potrebbe tornare in possesso di tutti i suoi beni.


L’errore procedurale potrebbe quindi rappresentare una svolta incredibile nel caso MegaUpload invalidando il sequestro e restituendo teoricamente il “maltolto” al founder del servizio di file hosting Kim Dotcom.

Le autorità neozelandesi hanno ammesso l'errore e sono subito corse ai ripari emettendo il mandato di perquisizione e sequestro dei beni in modo corretto.

Il Giudice Potter, nella prossima settimana, potrebbe comunque decidere di restituire tutti i beni al boss aprendo così un nuovo e complesso scenario in quella che, ormai, sta diventando una “guerra” ai cyberlocker.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek