Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Freegate: navigare anonimi in un click anche dalla chiavetta USB

sabato 30 giugno 2012

Freegate è un ottimo software gratuito, disponibile in versione portable, che consente di bypassare le censure applicate dai Governi alla Rete con la possibilità, quindi, di collegarsi ai siti oscurati e resi irraggiungibili. Il software non richiede nessun settaggio particolare ed è adatto, quindi, anche ai meno smanettoni.


Terminato il download lanciamo l’eseguibile per avviare il programma già settato per navigare anonimi.

In alcuni secondi verranno identificati i Proxy di Freegate e, in base al minor tempo di latenza, verrà selezionato il migliore.

Ecco alcune impostazioni per utilizzare Freegate al meglio:

Scheda Settings
Di default viene aperto Internet Explorer ma è sempre possibile modificare il browser inserendo il percorso di quello utilizzato cliccando sul pulsante “Set Browser”.

Consiglio, inoltre, di inserire due flag nelle prime voce “Delete IE history when program exits” per eliminare la cronologia di navigazione di Internet Explorer e “Do not open browser when program starts” per evitare di aprire il browser automaticamente ogni volta che si lancia il programma.

More Settings
Consiglio di lasciare tutto come proposto tranne la voce “Update Settings”: in questo caso spuntate la seconda “Check for update for this software only”.

Scheda Server
In questa sezione è possibile visualizzare i Proxy di Freegate e la connessione offerta.

Scheda Status
In questa scheda è possibile “accendere” e “spegnere” il programma tramite il pulsante dedicato.

Scheda Tunnel
In questa scheda è possibile selezionare due tipi di configurazione ed impostare una modalità con proxy oppure senza.

Selezionando la modalità “Proxy Mode”, in Internet Explorer e Chrome, verrà automaticamente impostato un proxy nelle opzioni avanzate di connessione con indirizzo 127.0.0.1 e porta 8580.

Personalmente, nella prova, ho selezionato la modalità “A Tunnel” e “Proxy Mode” ed ho navigato a più che buone velocità ed in maniera completamente anonima.

Compatibile con Windows XP/Vista/7/8

Freegate
Guida Freegate

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

2 commenti:

  1. con freegate aperto è sicuro navigare in siti dove sei loggato col tuo account come ad esempio facebook o c'è il rischio che qualche dato privato venga trasmesso a qualcuno?

    RispondiElimina
  2. @Anonimo
    Navigando con IP diverso dal tuo sei sempre anonimo e quindi anche se sei loggato con il tuo user non sei rintracciabile. É comunque dato di fatto che l'anonimato completo al 100% non esiste (a meno che tu non usi Tor).

    RispondiElimina

L'archivio di TechnoGeek