Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

YouTube: iniziati i blocchi ai siti che convertono i video in MP3

sabato 23 giugno 2012

Probabilmente avrete letto o sentito che, Google, intende bloccare tutti quei servizi online che consentono la conversione ed il download dei video nel formato MP3. Le condizioni d'uso di YouTube, infatti, autorizzerebbero la visione in streaming dei video ma non il download dei contenuti. E alcuni siti stanno già chiudendo…


Il primo portale a “cybersuicidarsi” è Clip.dj che dice addio a tutti i suoi utilizzatori chiudendo all’improvviso, e per sempre, il servizio. Il sito offriva la possibilità di convertire i video in MP3 ed MP4.

Le ragioni del gesto estremo sarebbero causate da delle lettere dai toni minacciosi inviate a tutti i gestori di piattaforme analoghe a Clip.dj come, ad esempio, YouTube-MP3.org dal Product Counsel di Google, Harris Cohen, nelle quali dichiara che: “la conversione dei video in singole tracce audio non è permessa e lo sfruttamento delle API di YouTube per separare le componenti audio e video è assolutamente proibito”.

Molto probabilmente, i gestori di Clip.dj, hanno chiuso perchè non avrebbero potuto sostenere un carissimo procedimento legale.

Al momento in cui scrivo, YouTube-MP3.org, è ancora online ma la scadenza ricevuta per chiudere è tra 7 giorni.

Vedremo se sarà la prossima vittima…

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek