Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Anonymous: operazione “PedoChat” a difesa dei bambini

giovedì 12 luglio 2012

Gli hacktivisti di Anonymous pensano anche ai bambini pubblicando, senza tanti problemi, una lista di indirizzi mail ed indirizzi IP associati a siti a sfondo pedopornografico.



Torna a farsi sentire Anonymous dichiarando guerra alla pedofilia ed andando alla ricerca, su forum e siti, di immagini di abusi eseguiti sui bambini e risalendo, poi, a chi le ha condivise.

L'intenzione è quella di diminuire se non sradicare questa piaga da Internet. Recentemente la nostra attenzione è stata attirata dal crescente numero di siti dedicati alla pedofilia e che ospitano chat e condivisioni di foto”.

E proprio per questo hanno lanciato una nuova operazione denominata “#OpPedoChat” durante la quale, diversi forum e siti, sono andati offline o hanno subito forti rallentamenti.

Sono stati inoltre pubblicati sulla piattaforma PasteBin diversi indirizzi mail ed indirizzi IP relativi ad utenti compromessi:











Qualcuno però ha già presupposto che si tratti di un gruppo di Anonymous diverso da quello che, non molto tempo fa, ha accusato PasteBin di censura ed annunciato un’alternativa a tale sito.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek