Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

B1 Free Archiver: una valida alternativa a WinRar

sabato 27 ottobre 2012

B1 Free Archiver è un software gratuito, open source e multipiattaforma compatibile con Windows, Linux, Android e Mac che consente di gestire i files compressi. Risulta essere una valida alternativa a software commerciali come WinRar e permette di comprimere ed estrarre files nei formati Rar, 7z, Zip nonché zipx.



Creazione di un archivio compresso
Per creare un archivio compresso è necessario spostarsi all'interno della finestra del software, evidenziare la cartella desiderata e cliccare sul pulsante “Crea” identificato nella parte superiore della finestra.

Se si desidera creare un archivio da gestire utilizzando direttamente B1 Free Archiver, alla voce “Formato archivio”, bisogna lasciare spuntato il radio-button “B1”.

Selezionando il radio-button “Comprimi”, invece, l'estensione della cartella compressa sarà “.zip”. 

Clicchiamo ora sul pulsante “Sfoglia” al fine di indicare il percorso in cui salvare il nuovo file compresso. Avendo optato precedentemente nella creazione di un archivio compresso “B1” è possibile splittare la cartella in diverse dimensioni agendo dal menu a tendina alla voce “Suddividi archivio”.

Cliccando, quindi, sul pulsante “Inizia” verrà avviata la procedura di compressione.

Estrazione di un archivio compresso
Al fine di estrarre tutti i files è sufficiente selezionare la cartella compressa, cliccare sul pulsante “Estrai” identificato nella parte superiore della finestra ed indicare il percorso in cui i documenti verranno scompattati.

Per estrarre invece un unico file dall’archivio, dall'interno della finestra principale, è necessario fare un doppio click sulla cartella compressa, selezionare il documento da estrarre e cliccare, infine, sul pulsante “Estrai”.

Compatibile con Windows XP/Vista/7

B1 Free Archiver

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek