Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Public Fox: bloccare i download, gli accessi a siti, la disinstallazione di add-on ed altro ancora con Firefox

giovedì 8 novembre 2012


Public Fox è un’estensione, sviluppata per Firefox, che consente di bloccare tramite una password il download dei files, l’accesso a determinati siti, la disinstallazione di add-on, la modifica delle impostazioni del browser, la barra dei bookmarks e molto altro ancora.

Terminata l’installazione, e riavviato il browser come da prassi, spostiamoci sul menu Strumenti/Componenti aggiuntivi ed apriamo “Public Fox” accedendo, quindi, alle opzioni.

La sezione “General” visualizza tutte le funzionalità bloccabili dall’estensione. Le voci, nello specifico, sono:
  • Lock Downloads: blocca i download dei files. Nel campo “File Extensions that you don’t want downloaded” è necessario inserire i formati dei files che si desidera non vengano scaricati separati da una virgola (esempio: bat,zip,exe e via dicendo) 
  • Lock Add-ons window: blocca la finestra relativa alla gestione dei componenti aggiuntivi
  • Lock Firefox options: blocca le opzioni del browser Lock “about:config”: blocca la finestra delle impostazioni relativa ad “about:config” 
  • Lock addition of Bookmarks: blocca la possibilità di aggiungere nuovi segnalibri 
  • Lock History sidebar: blocca la barra della cronologia 
  • Lock Bookmark sidebar: blocca la barra dei segnalibri 
  • Lock Toolbar Customization: blocca le modifiche alla toolbar 
  • Lock Clear Private Data window: blocca la possibilità di cancellare la cronologia.
Nella sezione “URL Blocking Options”, abilitando la voce “Enable URL Blocking” ed inserendo un flag alla voce “Block links to black listed sites”, è possibile bloccare i siti inserendoli nella “Blacklist”.

Al fine di aggiungere un sito nella “Blacklist” è sufficiente cliccare sul pulsante “Add”, inserire l’URL in questione e cliccare sul pulsante “OK” ad inserimento terminato.

Volendo modificare un sito precedentemente inserito basta cliccare sul pulsante “Edit” mentre, per eliminarlo, sul pulsante “Remove”.

Terminate le varie scelte, per bloccare le varie possibilità di accesso, dovremo inserire la password nel campo “Lock Password”, confermare sul pulsante “OK” e riavviare il browser.

Tentando di collegarsi ad un sito inserito nella “Blacklist”, di accedere ai componenti aggiuntivi oppure in una qualsiasi altra sezione bloccata in precedenza verrà richiesta la password.

Sicuramente un’ottima estensione per proteggere il browser da eventuali manomissioni indesiderate.

Public Fox

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek