Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

RAM Disk: un disco virtuale per velocizzare l’accesso ai files

sabato 3 novembre 2012

L'accesso ai dati dalla RAM è sicuramente molto più veloce rispetto a quello eseguito dal disco fisso. RAM Disk permette di creare un disco virtuale utilizzando la RAM e di accedervi direttamente tramite Windows Explorer.



Quasi tutti i computer dispongono di molti Gb di RAM che, spesso, rimangono inutilizzati.

E’ possibile sfruttare tale parte di memoria come alternativa alla memorizzazione sul disco fisso per diminuire sensibilmente i tempi di accesso ai files più utilizzati.

I dischi virtuali possono essere di due tipi.

  • Persistenti: il programma crea un’immagine del disco RAM sul disco fisso nella fase di spegnimento del sistema operativo per poterlo avere a disposizione al prossimo avvio. 
  • Volatili: il contenuto del disco RAM viene perso allo spegnimento del computer. 


Terminato il download, installiamo il software ed avviamolo. Nella finestra principale vengono visualizzate le funzioni con cui è possibile creare un nuovo disco RAM, modificarne le impostazioni ed altro ancora.

Al fine di creare un nuovo disco, è sufficiente selezionare la voce “Aggiungi”, raggiungibile dal menu Disco, oppure cliccare sul pulsante “+”.

Terminato questo primo step è necessario specificare la dimensione del disco, la lettera da attribuire all'unità virtuale nonché il tipo di file system.

Terminate le scelte clicchiamo sul pulsante “OK”. A questo punto, il nuovo disco RAM virtuale, è pronto per essere utilizzato ed il suo accesso potrà avvenire aprendo la cartella “Computer” o “Risorse del Computer” a seconda del sistema operativo utilizzato.

Se si desidera associare un’immagine, per non perdere i dati allo spegnimento del sistema operativo, è necessario selezionare il disco virtuale dalla finestra principale, accedere alle sue proprietà e specificare il percorso di salvataggio dell'immagine nel text-box dedicato “Nome del File Immagine”.

Il file creato avrà estensione SVI (SoftPerfect Volume Image).

Compatibile con Windows XP/Vista/7/8

RAM Disk

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek