Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Waze: un eccezionale navigatore gratuito e social per Android

mercoledì 5 dicembre 2012

Waze è un navigatore GPS gratuito, multipiattaforma e social, che offre diverse funzioni che lo rendono molto particolare ed interessante rispetto ad altre soluzioni commerciali presenti su Google Play. Sotto alcuni punti di vista, inoltre, è molto simile all’applicazione iCoyote.



Sebbene non appartenga alla categoria dei navigatori offline (è richiesta la connessione alla Rete per utilizzarlo) la differenza con questi ultimi è la possibilità di ottenere, in tempo reale, molte informazioni relative al percorso come gli autovelox, gli incidenti, eventuali code o lavori in corso ed altro ancora in maniera completamente gratuita grazie alla community di oltre 30 milioni di utilizzatori sparsi in tutto il mondo di cui, già un milione, italiani.

Le mappe vengono scaricate dal server dedicato e conservate nella cache per tutti i successivi utilizzi cercando così di ridurre al minimo il traffico dati.

Abbiamo anche parlato di social. Waze, infatti, offre la possibilità di interagire con altri “Wazers”.


E’ possibile darsi appuntamento in un luogo stabilito visualizzando gli amici lungo il percorso e conoscendo il tempo in cui raggiungeranno la destinazione; dare un passaggio inviando una richiesta di raccolta; segnalare la propria rotta inviando un link tramite mail o sms per condividere il tragitto permettendo, a chi riceve il link, di connettersi ad una mappa live e molto altro ancora.


Per utilizzare in maniera completa Waze è necessario eseguire una registrazione (è possibile accedere anche con le credenziali di Facebook).

Considerando infine che il navigatore viene offerto in maniera completamente gratuita, e con molti servizi che altri offrono a pagamento oppure non hanno, consigliamo assolutamente di provarlo.

Waze (Google Play)
Waze (Blog Italia)

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek