Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Alamoon Watermark: inserire una scritta o una firma sulle foto per proteggere i diritti d’autore

mercoledì 16 gennaio 2013

Alamoon Watermark è un software commerciale, disponibile anche nella versione free, che consente di inserire una scritta oppure una firma sulle proprie fotografie al fine di garantirne la paternità nel momento in cui vengono pubblicate o condivise in Rete.



Terminata l’installazione, e lanciando il programma, verrà visualizzata la finestra principale.

Per aggiungere la foto a cui applicare il watermark è sufficiente cliccare sul pulsante “Add Image” presente nella scheda “Images”.

Cliccando sul pulsante “Next” si passerà alla scheda “Watermark”. Nel campo “Watermark text” si potrà inserire il testo che si desidera aggiungere alla foto mentre, agendo su “Font color” e “Back”, sarà possibile indicare il colore del testo e dello sfondo.

Nella stessa sezione, il software, offre anche la possibilità di scegliere il carattere nonché la sua dimensione.

Alla voce Options/Position è possibile scegliere dove posizionare la scritta sulla foto mentre, agendo sul cursore “Watermark opacity” è possibile attribuire alla dicitura un effetto trasparenza.

Proseguendo tramite il pulsante “Next” si arriva alla scheda “Options”. Cliccando sul pulsante “Browse”, alla voce “Destination folder”, è possibile indicare il percorso in cui salvare la foto modificata mentre, agendo sul check-box “Resize images(s)”, si sarà in grado di ridimensionare l’immagine specificandone altezza e larghezza.

Si continua cliccando sul pulsante “Next” per arrivare all’ultima scheda, “Generate”, in cui è possibile avviare la procedura cliccando semplicemente sul pulsante “Start Watermarking”.

Compatibile con Windows XP/Vista/7

Alamoon Watermark

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek