Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Guida a configurare Mozilla Thunderbird per inviare mail criptate

sabato 6 luglio 2013

Diverse settimane fa abbiamo pubblicato il post Edward Snowden: l’informatore che ha portato alla luce il sistema di monitoraggio americano in cui abbiamo spiegato chi è Snowden e la sua rivelazione relativa al controllo mondiale delle comunicazioni. I lettori più assidui sapranno inoltre come il nostro blog abbia, da sempre, un particolare riguardo alla sicurezza ed alla Privacy e dato che l’NSA controlla tra tutte le altre cose anche le mail, con questa guida “step by step”, spieghiamo come configurare il client Mozilla Thunderbird per criptare i messaggi di posta elettronica con Enigmail.



Premessa
La procedura non è tra le più semplici ed è relativamente lunga. Per una maggiore comprensione e per avere un’idea di quello che andrete ad eseguire, prima di iniziare, consigliamo di leggere attentamente la guida almeno una volta. 

Download di Enigmail, di Gpg4win e relativi settaggi 

Step 1 
Iniziamo scaricando il componente aggiuntivo “Enigmail” collegandoci a questa pagina. Apriamo Mozilla Thunderbird e, dal menu “Strumenti”, selezioniamo la voce “Componenti aggiuntivi”.

Step 2 
Clicchiamo sul pulsante a forma di ingranaggio posizionato nella parte superiore destra, selezioniamo la voce “Installa componente aggiuntivo da file…”, selezioniamo il file denominato “enigmail-1.5.1-sm+tb” scaricato precedentemente e clicchiamo sul pulsante “Installa adesso”. Terminata la procedura clicchiamo sul link dedicato per riavviare il client di posta.

Step 3
Nel menu, ora, troveremo una nuova voce denominata “OpenPGP”. Clicchiamo sulla stessa, selezioniamo la voce “Procedura guidata di configurazione” e scegliamo l’opzione “Si, vorrei che la procedura guidata mi aiutasse a iniziare” cliccando sul pulsante “Avanti”.

Step 4 
La prossima opzione proposta è quella di firmare in maniera predefinita tutte le mail in uscita. Selezioniamo l'opzione “No, preferisco creare delle regole…” cliccando ancora sul pulsante “Avanti”.

Step 5 
A questo punto verrà chiesto se si vogliono cifrare in modo predefinito tutte le mail che inviamo. Rispondiamo negativamente alla domanda (in questo modo è possibile decidere se criptare o meno i messaggi) e proseguiamo.

Step 6 
Nella finestra seguente selezioniamo l'opzione “No, grazie” e clicchiamo sul pulsante “Avanti”. Verrà visualizzato un avviso in quanto, “OpenPGP”, necessita del programma GnuPG per criptare le mail. Scarichiamo ed installiamo quindi il programma “Gpg4win.exe” (per approfondire potete leggere la pagina dedicata su Wikipedia) da questa pagina che verrà utilizzato per cifrare le mail e, alla richiesta, specifichiamo il percorso dell’eseguibile a Thunderbird che, in Windows 7, si trova nella seguente cartella: "Program files (x86)/GNU/GnuPG"

Step 7 
Selezioniamo l’opzione “Voglio creare una nuova coppia di chiavi per firmare e cifrare le mie mail”, clicchiamo sul pulsante “Avanti” ed inseriamo nei text box dedicati alla voce “Frase segreta” la nostra password che blinderà le mail inviate. Cliccando sul pulsante “Avanti” termineremo la procedura.

Creazione del certificato 
A questo punto viene visualizzata una finestra con la richiesta di generazione di un certificato. Clicchiamo quindi sul pulsante “Genera certificato” e salviamo il file come proposto senza modificarne il nome in una cartella sicura oppure su un supporto esterno, come suggerito dalla notifica, per portare a termine il tutto.

Dopo aver eseguito tutta la procedura il client Mozilla Thunderbird è pronto per l’utilizzo.

E’ sufficiente scrivere una nuova mail utilizzando l’identità selezionata in precedenza, scrivere il testo e cliccare sulla voce “OpenPGP” selezionando l’opzione di cifratura del messaggio.

A questo punto verrà richiesta la password scelta, dovremo indicare il certificato creato e la mail verrà criptata ed inviata al destinatario.

Ricordiamo infine che, per evitare tracciature e controlli da parte dell’NSA delle attività svolte in Rete, è consigliabile utilizzare TOR (per approfondimenti rimandiamo al post guida all’installazione e configurazione di TOR per la navigazione anonima).

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek