Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Silver Key e Protectorion ToGo: criptare files e cartelle con algoritmo AES-256 bit su chiavetta USB

mercoledì 10 luglio 2013


Quando si devono condividere dati sensibili tramite mail, su siti di file-sharing oppure su chiavetta USB è sempre buona regola criptarli. Silver Key e Protectorion ToGo sono due software gratuiti e disponibili in versione portable che, utilizzando l’algoritmo AES a 256 bit, blindano files e cartelle tenendo i dati privati lontani da occhi troppo indiscreti.


Silver Key 
Silver Key è molto semplice da utilizzare in quanto, il software, aggiunge al menu contestuale di Explorer delle voci dedicate per poter criptare i dati in un rapido click.

Per criptare il file o la cartella di interesse è sufficiente selezionare, dal menu contestuale, la voce “Create Parcel” oppure “Create EXE Parcel”.

La voce “Shred”, invece, viene utilizzata per eliminare definitivamente i dati criptati rendendoli completamente illeggibili e di conseguenza irrecuperabili.

Agendo sempre con il tasto destro del mouse sul file criptato si avranno a disposizione due voci: “Decrypt Parcel”, utilizzata per decriptare il file, e “Verify Parcel” per verificare eventuali errori o danni allo stesso.

Verrà quindi visualizzata una finestra con la richiesta di inserimento della password per criptare o decriptare il file o la cartella selezionata e, confermando l’operazione sul pulsante “OK”, inizierà la procedura.

Compatibile con Windows XP/Vista/7/8

Silver Key


Protectorion ToGo 
Terminato il download spostiamo il file eseguibile “ProtectorionToGo_EN.exe” nella chiavetta USB (oppure nel disco fisso esterno) ed avviamolo.

Verrà visualizzata la finestra “Create a Protectorion Safe” da cui dovremo impostare la password di accesso relativa all’area crittografata.

Nella sezione “Master password hint” è necessario, inoltre, digitare un suggerimento che aiuterà l’utilizzatore a ricordare la password qualora venga dimenticata.

Terminata anche questa operazione procediamo cliccando sul pulsante “Start Protectorion” al fine di visualizzare la finestra principale del programma.

Trascinando al suo interno i files da proteggere comparirà una notifica riportante la seguente dicitura: “Do you want to erase the source data after the import?” (si desiderano eliminare i files originali terminata l’importazione?).

Optando per una risposta positiva verranno cancellati i files dalla cartella di origine mentre, rispondendo negativamente, tali files saranno mantenuti.

Chiudendo Protectorion ToGo, automaticamente, i dati importati saranno criptati e per avere la possibilità di accedervi sarà necessario avviare l’eseguibile “ProtectorionToGo_EN.exe”, inserire la password e cliccare sul pulsante “Open Safe”.

Compatibile con Windows XP/Vista/7/8

Protectorion ToGo

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek