Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

La rimozione sicura dell'hardware è davvero necessaria?

sabato 14 settembre 2013

Windows, nella System Tray, visualizza l’icona “Rimozione sicura dell'hardware” nel momento in cui si connette un qualsiasi dispositivo USB. Ma è veramente indispensabile ricorrere al comando “Espelli” prima di scollegare una chiavetta USB o un disco esterno?



La risposta che sentiamo poter dare è “No. Non è indispensabile”.

Tale funzionalità, infatti, è stata sviluppata semplicemente per accertarsi che il sistema operativo non sia impegnato in operazioni di lettura e/o scrittura sul dispositivo USB collegato in quanto, la rimozione di quest’ultimo mentre sono in corso tali attività, può portare al danneggiamento dei dati memorizzati.

La rimozione sicura dell’hardware, quindi, non serve se si disconnette un’unità esterna USB nel momento in cui si è certi che non vi siano in corso trasferimenti di dati.

Se facciamo un paragone con stampanti, webcam, scanner oppure altri dispositivi che comunicano con il sistema operativo utilizzando le porte USB, la funzionalità di “Rimozione sicura dell’hardware” non è prevista proprio per il fatto che non esistono rischi di corruzione di files.

La rimozione dei dispositivi USB senza usare necessariamente la “Rimozione sicura dell’hardware”, quindi, non ha alcun effetto negativo sul dispositivo collegato a meno che non vi siano in corso operazioni di lettura, scrittura oppure che sia abilitata l’opzione “Prestazioni migliori”.

Per default però tale opzione non dovrebbe essere attiva in quanto, per tutte le tipologie di unità rimovibili USB, Windows utilizza il profilo “Rimozione rapida”.

Per eseguire una verifica di quanto sopra è sufficiente digitare “Gestione dispositivi” nella casella “Cerca programmi e file” dal menu Start di Windows Vista oppure Windows 7 e, quindi, fare doppio clic sul ramo “Unità disco” (in Windows XP si trova in Pannello di controllo/Sistema, scheda “Hardware” e pulsante “Gestione periferiche”).

Cliccando sui vari dispositivi USB identificati (selezionare la voce "Unità disco", il dispositivo USB desiderato e la voce "Proprietà" con il pulsante destro del mouse), nella scheda “Criteri”, dovremo verificare la voce “Criteri di rimozione”.

Come si potrà notare l’impostazione “Rimozione rapida” sarà attiva per default e permetterà di procedere con la disconnessione del dispositivo USB senza ricorrere alla “Rimozione sicura dell’hardware”.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek