Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

ChrisPC DNS Switch: modificare i DNS in un click

sabato 15 febbraio 2014

Il cambio dei DNS può essere molto utile per bypassare siti oscurati in Italia dal proprio Provider o dalle autorità giudiziarie (vedi anche la guida a modificare i DNS in Windows 7). Sebbene non sia complicato cambiare manualmente le connessioni di rete, per qualcuno, potrebbe comunque esserlo. ChrisPC DNS Switch consente di switchare tra più di 30 DNS in un solo click.


Terminata l'installazione e avviato il programma, ChrisPC DNS Switch, consente di cambiare i DNS alla connessione di rete in due modi diversi.

Dalla finestra principale del software è sufficiente indicare alla voce "DNS Preset" il servizio DNS che si desidera utilizzare, applicarlo cliccando sul pulsante "Change DNS" e confermare la scelta facendo un click sul pulsante "Yes" nella finestra di dialogo visualizzata.

Il secondo metodo è quello di agire sull'icona presente nella barra delle applicazioni di Windows cliccandola con il tasto destro del mouse e selezionando, dalla voce "All DNS Preset", quello che si desidera utilizzare.

Qualora si desiderasse ripristinare il precedente DNS, nella finestra del programma è sufficiente cliccare sul pulsante "Restore DNS" confermando sul pulsante "Yes".

Il software, inoltre, consente di aggiungere eventuali DNS che non compaiono nella lista ma che si conoscono come, ad esempio, gli OpenDNS oppure quelli di Google.

Per eseguire tale operazione bisogna cliccare sul link "DNS Database" e, dopo aver cliccato sul pulsante "Add DNS Preset" compilare i campi nome, Server DNS preferito e alternativo confermando, quindi, sul pulsante "Save Preset".

E' anche possibile modificare o eliminare i DNS presenti nell'elenco. Per eseguire l'operazione basta selezionare quello di interesse e cliccare sul pulsante "Edit DNS Preset" per modificarlo, oppure sul pulsante "Delete DNS Preset" per cancellarlo.

Compatibile con Windows XP/Vista/7/8/8.1

ChrisPC DNS Switch

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek