Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

TomTom Go Mobile per Android gratuito (o quasi)

sabato 24 maggio 2014

Sicuramente, TomTom, è uno tra i marchi più conosciuti nel vasto mondo dei navigatori. L'azienda, data l'entità del prezzo e la vasta concorrenza di applicazioni alternative, ha deciso di rilasciare TomTom Go Mobile in maniera gratuita o, almeno, quasi.


Si tratta infatti di una applicazione per Android "Freemium" il che significa che l'applicazione si scarica gratuitamente senza alcuna spesa ed è possibile usufruire gratuitamente di un certo quantitativo di chilometri.

Nello specifico TomTom Go Mobile mette a disposizione mensilmente 75 chilometri cumulativi gratuitamente (quindi quelli non utilizzati andranno a sommarsi ai spettanti 75 chilometri del mese successivo).

Inoltre, solamente alla prima installazione, si riceveranno 175 chilometri in omaggio. Qualora i chilometri gratuiti non dovessero essere sufficienti è sempre possibile acquistare uno dei tre pacchetti a chilometraggio illimitato:

  • Euro 3,99 per il pacchetto da 1 mese 
  • Euro 19, 99 per il pacchetto da 1 anno 
  • Euro 44,99 per il pacchetto da 3 anni 

Infine, un'altra mossa "azzeccata", è la possibilità sempre gratuitamente di scaricare le mappe nella memoria del dispositivo al fine di poterle utilizzare offline senza connessione alla Rete (facciamo presente che data la "pesantezza" delle mappe è preferibile scaricarle sotto copertura Wi-Fi per non esaurire il traffico dati).

TomTom Go Mobile

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

3 commenti:

  1. Credo che la scelta fatta dalla Società sia anche strategica per tentare di fronteggiare ed arginare la pirateria software: tutti sanno che TomTom Italia, per esempio, può essere scaricato senza dover pagare l'App. Con l'obbligo di un abbonamento la TomTom si assicura "il recupero crediti"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il ragionamento non fa una piega. Peccato però che le società abbiano il paraocchi e non abbiano ancora capito che ormai qualsiasi persona con un minimo di cognizione di utilizzo del PC e che sia in grado di fare due ricerche in Rete con le keywords corrette riesca a trovare tutto...

      Elimina
  2. Una scelta totalmente inutile era meglio metterla a pagamento sul play store cosi uno comprava l'applicazione e poteva usufruire completamente dei suoi servizi, invece sti coglioni hanno deciso di imbrogliare la gente tramite la solita inutile "trial" dove hai solo risorse limitate. Menomale che internet è vasto e quindi è possibile trovare l'applicazione totalmente gratuita.

    RispondiElimina

L'archivio di TechnoGeek