Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Guida alla cancellazione di un account Google+

sabato 5 luglio 2014

Sebbene creare un account su Google+ sia semplicissimo (bastano pochi click senza nemmeno accorgersene) al contrario, eliminarlo, risulta essere abbastanza complicato senza oltretutto perdere i contenuti di altri servizi come quelli di YouTube.


Ancora tempo indietro, infatti, Google ha "obbligato" il collegamento del suo social network all'account di YouTube senza specificare che tale operazione sarebbe stata definitiva e senza alcuna possibilità di ripensamenti come si può leggere nelle FAQ:

"Una volta collegato un canale YouTube a un profilo o a una pagina Google+, il canale YouTube è legato ai dati del profilo o della pagina specifici. Ciò vuol dire che l'eliminazione di un profilo o di una pagina Google+ avrà un impatto diretto su qualsiasi canale YouTube collegato. 
Cosa accade se il profilo viene eliminato o sospeso? 
Il tuo canale verrà disattivato. 
I tuoi commenti e messaggi verranno eliminati definitivamente.  I seguenti elementi saranno impostati come privati: 
il nome del tuo canale
i tuoi video 
le tue playlist 
i tuoi iscritti".

Ma vediamo, ora, come eliminare il profilo Google+.

Accediamo a Google+, posizioniamo il cursore del mouse sull'icona “Home” e selezioniamo la voce "Impostazioni".

Nella parte inferiore della schermata troveremo la voce "Disabilita Google+" e, sotto quest'ultima, l'opzione "Elimina completamente il tuo profilo Google qui".

Procediamo cliccando sul link "Qui", leggiamo i contenuti che andranno persi e spuntiamo la casella obbligatoria per il consenso.

A questo punto continuiamo facendo un click sulla voce "Rimuovi servizi selezionati". Così facendo avremo eliminato l'account di Google+ ma anche quello di YouTube con tutti i contenuti.

E' anche possibile, infine, bypassare i diversi step sopra descritti collegandosi direttamente a questo indirizzo e procedendo alla rimozione del profilo Google+ in questione.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek