Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Gestione dispositivi Android: guida ad impostare la novità introdotta

giovedì 21 agosto 2014

L'applicazione del colosso di Mountain View "Gestione dispositivi" per Android consente di rilevare la posizione del telefono perso o rubato, di bloccarlo, di farlo squillare e di cancellare i dati memorizzati da remoto al fine di impedirne l'accesso nonchè la visualizzazione alle persone non autorizzate o malintenzionate.

È sufficiente infatti che sul dispositivo sia installata l'applicazione "Gestione dispositivi", che ne siano stati dati i permessi di Amministratore e che sia configurato l'account utente.

Google ha appena introdotto una nuova funzionalità che permette di farsi richiamare nel momento in cui il telefono è stato perso.

Come bloccare il dispositivo ed impostare la chiamata 
Colleghiamoci a questa pagina, selezioniamo il dispositivo perso e clicchiamo sul pulsante "Blocca".

Attenzione: dopo aver eseguito tale operazione il telefono remoto sarà bloccato. 

Affinché l'operazione vada a buon fine è necessario che il dispositivo sia collegato tramite Wi-Fi, connessione dati 3G oppure LTE.

Nel momento in cui il dispositivo non dovesse risultare connesso il blocco avverrà automaticamente non appena il device sarà online.

Verrà quindi aperta una finestra completamente nuova rispetto a prima nella quale sarà possibile digitare una password per lo sblocco dello smartphone o tablet, un messaggio da visualizzare per chi ritroverà il telefono ed un numero telefonico che lo stesso potrà comporre per informare il possessore del ritrovamento.

Chi ritroverà il telefono perso potrà semplicemente tappare sull'icona a forma di telefono al fine di chiamare il numero impostato in precedenza.


Come sbloccare il dispositivo restituito 
Per sbloccare il telefono una volta riconsegnato dovremo semplicemente digitare la password immessa in precedenza quando abbiamo applicato il blocco (per visualizzare la schermata di inserimento della password basta premere il tasto "Indietro" del dispositivo).

Infine per rimuovere la password e scegliere una modalità di blocco alternativa si dovrà accedere alle impostazioni del dispositivo, selezionare la voce "Schermata di blocco" e quindi "Blocco schermo".

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek