Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

PCPartPicker: assemblare un computer partendo da zero

sabato 23 agosto 2014

Se aveste intenzione di cambiare il computer ormai vecchio o non più funzionante potreste orientarvi su un PC assemblato per poter decidere voi stessi le parti più adeguate da montare nonchè la spesa da sostenere.

PCPartPicker è un utilissimo sito che consente di assemblare i PC virtualmente visualizzando per ciascun componente le caratteristiche, la performance, nonchè i giudizi degli acquirenti con i prezzi aggiornati occupandosi inoltre di verificare la compatibilità tra i componenti selezionati.

Prendiamo come esempio il processore: una volta selezionata la CPU che interessa PCPartPicker provvede automaticamente ad escludere i diversi componenti che non risultano compatibili con quest'ultima.

Un altro vantaggio derivante della Web-Application è quello che, per ogni singolo componente, viene verificato il prezzo pubblicato su Amazon nell'elenco riassuntivo. I prezzi, chiaramente, non sono comprensivi delle eventuali spese di spedizione.

La casella "Permalink", individuabile nella sezione superiore della finestra di PCPartPicker, consente di tornare in un veloce click alla configurazione che si è creata in precedenza permettendo così di condividere la propria scelta sui forum, via mail oppure sui vari social network.

Per iniziare la configurazione di un nuovo PC è sufficiente cliccare sull'icona "System build".

Cliccando quindi sulle varie componenti quali CPU, scheda madre, memoria e via discorrendo si possono selezionare i componenti preferiti e più adeguati alle proprie esigenze.

Cliccando sulle colonne si possono ordinare i prodotti in base a diversi parametri che si differenziano in base alle loro caratteristiche e che includono sempre prezzi e giudizi.

Infine, selezionando più componenti da una lista, è possibile utilizzando il pulsante "Compare selected", paragonare le diverse specifiche tecniche.

PCPartPicker

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek