Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Raccoon: scaricare le applicazioni di Google Play direttamente sul computer

martedì 5 agosto 2014

Solitamente, quando si installano le applicazioni Android, la procedura è quella di collegarsi allo Store di Google ed eseguirne il download sul dispositivo associato. Può tornare utile però averle sul computer per poterle installare in un secondo momento oppure per reinstallare una versione meno recente che, a nostro giudizio, funzionava meglio.

Raccoon è un software gratuito e portable (unico requisito necessario per il suo corretto funzionamento è avere Java installato) che consente di scaricare le applicazioni di Android direttamente sul computer da Google Play nel formato ".apk".

Avviamo Raccoon per visualizzare la finestra iniziale del programma in cui dovremmo immettere le credenziali del nostro account Google in uso sul dispositivo (l'ID Android verrà compilato automaticamente) cliccando quindi sul pulsante "Login".

Verrà visualizzata l'interfaccia principale di Raccoon tramite la quale, agendo dalla scheda "Search", sarà possibile cercare e scaricare sul computer le applicazioni da Google Play.

In breve tempo verranno proposte le apps trovate per ognuna delle quali verrà riportata la dimensione, la data di pubblicazione, il prezzo, il numero degli utenti che l'hanno installata, la valutazione nonchè i permessi richiesti.

Cliccando sul pulsante "Google Play" verrà aperta la relativa pagina sullo Store mentre, cliccando sul pulsante "Download", l'applicazione verrà scaricata direttamente sul disco fisso del computer nella cartella dedicata "apk_storage".

Da notare che le ".apk" scaricate saranno disponibili all'interno della sottocartella creata automaticamente da Raccoon ed avranno come nome l'ID Google Play dell'applicazione. Per evitare confusione, quindi, consigliamo di scaricarne una alla volta attribuendo il nome dell'applicazione alla cartella.

Compatibile con Windows Vista/7/8

Raccoon

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek