Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Screen Filter: diminuire la luminosità dello schermo aumentando la durata della batteria

sabato 9 agosto 2014

Nei dispositivi Android la luminosità dello schermo, può essere regolata secondo le proprie esigenze agendo dall'impostazione standard del sistema operativo.


Abbassare la luminosità è principalmente utile al fine di aumentare la durata della batteria e per la lettura in ambienti poco illuminati per non affaticare gli occhi.

Non sempre però con l'impostazione di default di Android si riesce a ridurre la luminosità del display ai livelli desiderati avendo così ancora uno schermo troppo luminoso.

Screen Filter è un'applicazione gratuita che permette di ridurre la luminosità del display oltre la soglia minima consentita dall'impostazione standard dando la possibilità di affaticare meno gli occhi ed aumentare anche la durata della batteria durante le ore più scure della sera.

Installiamo Screen Filter ma a procedura terminata non avviamola ancora. Richiamiamo l'impostazione di default di sistema ed abbassiamo la luminosità del dispositivo al minimo.

Avviando ora Screen Filter si potrà notare che l'applicazione verrà automaticamente impostata ad una riduzione della luminosità di circa il 50 percento.

E' possibile chiaramente accedere alle impostazioni dell'app per regolare ulteriormente la luminosità. Per farlo è sufficiente aprire la barra delle notifiche e tappare sulla voce "Screen Filter".

Basterà quindi agire sullo slider di selezione "Adjust filter brightness", indicare la nuova percentuale desiderata ed applicare il nuovo filtro tappando sul pulsante "Enable Screen Filter".

Attenzione
Se avete già abbassato al minimo la luminosità del display agendo dall'impostazione predefinita di sistema come scritto nell'articolo evitate di impostare su Screen Filter una riduzione della luminosità sotto il 30 percento in quanto, il display, diventerebbe completamente nero e quindi ingestibile.

Screen Filter

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek