Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

MultCloud e CloudGOO: tutti i servizi cloud in un unico software e app

giovedì 16 ottobre 2014

Al fine di salvare i propri documenti e renderli sempre ed ovunque disponibili ci si rivolge ogni giorno ai servizi cloud. In Rete ne troviamo ormai a decine come Dropbox, Google Drive, Microsoft OneDrive, SugarSync oppure Box solo per citarne alcuni tra i più conosciuti.


Per unire più servizi cloud in uno solo è possibile utilizzare MultCloud. Si tratta di una Web-Application, gratuita con necessità di registrazione, che consente di unire gli account cloud e gestirli attraverso un solo pannello di amministrazione.

Unico difetto è che l'applicazione non offre anche un'interfaccia da installare sui dispositivi Android. A colmare tale lacuna ci pensa CloudGOO.

Si tratta di un'applicazione che consente di accedere semplicemente ai propri documenti indipendentemente dal servizio cloud sul quale sono stati memorizzati.

MultCloud 
Il funzionamento di MultCloud è semplice. E' sufficiente cliccare sul pulsante "Add cloud drives" presente nella schermata principale, selezionare il servizio cloud al quale si vuole accedere, digitare le credenziali ed acconsentire a MultCloud il permesso di accesso.

I pulsanti "Download", "Upload" e "New folder" consentono di eseguire il download dei files selezionati da qualunque account cloud, di effettuarne il caricamento e di creare nuove cartelle.

Cliccando inoltre sulla casella di ricerca, presente in alto a destra, è possibile cercare qualsiasi documento memorizzato sugli account cloud non prima di aver selezionare i servizi all'interno dei quali si desidera effettuare la ricerca.

CloudGOO 
Come già anticipato in precedenza, l'applicazione CloudGOO, permette di unire più servizi cloud fra loro.

E' sufficiente selezionare uno dei servizi supportati, effettuare il login ed autorizzare la connessione remota da parte di CloudGOO.

Dopo aver indicato nella casella "Description" il nome identificativo da assegnare all'account all'interno di CloudGOO, nel momento in cui verranno aggiunti altri account nella schermata principale si troverà la somma dello spazio totale disponibile.

Il contenuto verrà quindi suddiviso per tipologia (foto, video, musica nonchè documenti) senza alterare la collocazione originale dei files.

Tappando sull'icona a forma di lente d'ingrandimento è possibile inoltre eseguire una ricerca in tutti gli account cloud configurati all'interno di CloudGOO.

E' anche possibile spostare o copiare i documenti da un servizio cloud all'altro. I pulsanti da utilizzare sono quelli visualizzati nella parte inferiore del display nel momento in cui si seleziona un file.

Molto interessante anche l'impostazione "Offline files" che consente di creare nel dispositivo una copia cache dei files memorizzati online al fine di renderli disponibili anche se non si è connessi alla Rete.

Infine facciamo notare che, accedendo ai vari servizi cloud, tramite il menu "Impostazioni/Sicurezza", è possibile negare accessi da parte di CloudGOO.

MultCloud
CloudGOO

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek