Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

Motion Detector Pro: videosorvegliare gli ambienti con Android

sabato 8 novembre 2014

Motion Detector Pro è un'applicazione gratuita, sviluppata per Android, che attiva la videocamera del dispositivo nel momento in cui viene rilevato un movimento ed invia una mail contenente la foto scattata. Una buona soluzione che consente di tenere sotto controllo un particolare ambiente che dovrebbe rimanere riservato.


Scarichiamo, installiamo ed avviamo l’apk collegandoci al Google Play.

Utilizzando il menu girevole tappiamo su quello dedicato alle impostazioni e selezioniamo la voce “Time between triggers” al fine di impostare l’intervallo di tempo che intercorrerà tra una foto e l’altra scegliendo il tempo a 10 secondi.

Nella schermata successiva è possibile impostare il numero di scatti da catturare in sequenza. A nostro parere è sufficiente uno scatto e, quindi, lasciamo selezionata l'opzione come proposta.

Ora è necessario abilitare il salvataggio delle foto. Per fare tale operazione selezioniamo “SD card storage” al fine di salvare le immagini nella memoria del dispositivo.

E’ molto importante selezionare anche “Cloud storage” in quanto avremo sempre la sicurezza di ricevere, tramite mail, le immagini catturate.

Una particolarità di Motion Detector Pro è quella che consente anche di avviare la videosorveglianza da remoto tramite un semplice SMS.

Per farlo bisogna inviare al numero telefonico il seguente testo (senza virgolette): “alarmstart password” in cui “password” è la parola di accesso che dovremo impostare nella sezione “Password protection”.

A questo punto non ci resta che selezionare l'icona a forma di obbiettivo, inserire l’indirizzo di posta in cui ricevere le notifiche, il numero di telefono, posizionare il dispositivo su un piano con la videocamera puntata verso l'ambiente da controllare e tappare su “Start surveillance”.

L’applicazione, nel momento in cui rileverà un movimento, invierà una mail all’indirizzo inserito in precedenza contenente il link su cui cliccare per visualizzare la foto scattata.

Da notare che le foto vengono archiviate nel sito dello sviluppatore il quale crea, ai fini della Privacy, una chiave univoca per ogni scatto caricato.

Motion Detector Pro

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek