Condizioni d'uso, diritti d'autore, disclaimer e commenti. Leggi il regolamento >>

WhatsApp Web: ecco perchè è inutile

martedì 27 gennaio 2015

Abbiamo aspettato un po’ prima di scrivere e pubblicare questo post in quanto volevamo verificare le effettive potenzialità della novità messa a disposizione da Facebook che, ricordiamo, ha acquistato l’applicazione Whatsapp nel 2014 (leggi anche Facebook acquista WhatsApp. Addio alla Privacy?).

Ecco perché non ci è piaciuto e, a nostro parere, non vale la pena utilizzarlo.

A dispositivo spento non funziona 
WhatsApp Web è una mera pagina Web che funziona solo ed esclusivamente in combinazione con il dispositivo a differenza di Telegram (leggi anche Telegram: l’alternativa a WhatsApp per Android ed il PC). Tale situazione è dovuta dal fatto che WhatsApp Web è solamente un'interfaccia online di WhatsApp installato sul device il quale “inoltra” i vari messaggi al browser. WhatsApp quindi deve essere presente sullo smartphone ed in esecuzione altrimenti il servizio non funziona.

Funziona solo con Chrome
Un’altra pecca di WhatsApp Web è che è compatibile solamente con Chrome. Non ci pare corretto che sia l’unico browser utilizzabile visto che esistono altri browser principali come Firefox, Opera, Internet Explorer o Safari.

Aumento del consumo della batteria 
Dato che WhatsApp deve essere necessariamente in esecuzione sul dispositivo, WhatsApp Web anziché diminuire il consumo della batteria, ne aumenta carico di lavoro ad ogni messaggio ricevuto in quanto oltre a gestire i messaggi sul telefono dovrà anche inoltrarli all’interfaccia Web.

Aumento del consumo del traffico dati 
Anche il traffico dati che viene generato dal dispositivo aumenta notevolmente a causa del servizio “Push” che sincronizza le chat con WhatsApp Web a meno che non siate coperti da una connessione Wi-Fi.

iOS escluso 
Sebbene iOS possieda una grande fetta di Mercato crediamo non sia corretto escludere gli utenti che utilizzano un dispositivo Apple. Infatti tutti coloro che hanno un iPhone o dispositivi che girano su sistema iOS non possono utilizzare WhatsApp Web.

In definitiva l’idea avrebbe potuto essere buona ma sviluppata e presentata a “metà” come lo è ora, a nostro avviso, potrebbe rivelarsi un flop.

"Consigliamo, prima di utilizzare software che potrebbero modificare la configurazione del sistema operativo, di creare un’immagine del disco fisso ed eseguire un backup dei dati"

Nessun commento:

Posta un commento

L'archivio di TechnoGeek